Blog della Storia dei Comuni

RICERCA NEL BLOG
Per cercare un testo tra i commenti, utilizzare
la funzionalità "Trova..." del browser in uso
(in genere funzionano i tasti Ctrl+F oppure F3)
Torna Torna

Inserisci un Nuovo Commento (solo per Utenti Registrati)


<< (Commenti da 201 a 300 su un totale di 609) >>

Emidio De Albentiis (27/11/2015 01:46:12)
Titolo: "Nr. decr. Montepeloso / Irsina"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Montepeloso, denominandolo Irsina, è il LXIX del 28 marzo 1895 (il nr. del decreto è in cifre romane com'era abitudine in quel periodo)
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 28/03/1895

Emidio De Albentiis (26/11/2015 18:23:32)
Titolo: "Nr. decr. Castrifrancone / Castri di Lecce"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Castrifrancone, denominandolo Castri di Lecce, è il 735 del 24 dicembre 1891.
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 24/12/1891

Emidio De Albentiis (25/11/2015 18:02:07)
Titolo: "Nr. decr. Casalicchio / Casal Velino"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Casalicchio, denominandolo Casal Velino, è il 249 del 18 maggio 1893.
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 18/05/1893

Emidio De Albentiis (24/11/2015 23:44:41)
Titolo: "Nr.decr.-data esatta Pom. d'Atella / Frattaminore"
Sempre sulla base della G.U., come già fatto in numerosi altri casi, segnalo nr. decreto e data esatta del provvedimento con cui si autorizzò il cambio di denominazione da Pomigliano d'Atella a Frattaminore: si tratta del R.D. 6871 del 15 maggio 1890
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 28/01/1886

Emidio De Albentiis (24/11/2015 00:03:58)
Titolo: "Nr. decr.Verrino / Castelverrino"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Verrino, denominandolo Castelverrino, è il 617 del 29 ottobre 1893.
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 29/10/1893

Emidio De Albentiis (23/11/2015 14:17:51)
Titolo: "Nr. decr. cambio denom. Bussi / Bussi sul Tirino"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Bussi denominandolo Bussi sul Tirino, è il 6489 del 25 ottobre 1889. Si vedano, per conferma, la pagine 3930 della G.U. n. 277 del 22 novembre del 1889 (il numero del decreto in questione risulta più leggibile all'inizio della pagina, nella colonna di sinistra, in alto)
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 25/10/1889

Emidio De Albentiis (23/11/2015 01:30:02)
Titolo: "Nr. decr. Goriano Valli / Molina Aterno"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Goriano Valli, denominandolo Molina Aterno, è il 6270 del 30 giugno 1889. ATTENZIONE: il numero 6279 riportato nella prima pagina della G.U. relativa a questo cambio di denominazione è da ritenersi erroneo, quello giusto (6270) è quello dove il decreto compare per intero
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 30/06/1889

Emidio De Albentiis (21/11/2015 22:14:54)
Titolo: "Nr. decr. Ponza d'Arcinazzo / Arcinazzo Romano"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Ponza d'Arcinazzo, denominandolo Arcinazzo Romano, è il 287 del 29 maggio 1891
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 29/05/1891

Emidio De Albentiis (19/11/2015 00:50:52)
Titolo: "Nr. decr. Collalto / Collalto Sabino"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Collalto, denominandolo Collalto Sabino, è il 239 dell'11 maggio 1893
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 11/05/1893

Emidio De Albentiis (16/11/2015 00:02:17)
Titolo: "Nr. decr. Casale Val di Cecina / Casale Marittimo"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Casale Val di Cecina, denominandolo Casale Marittimo, è il CCXXV dell'11 luglio 1899 (il nr. del decreto è in cifre romane com'era abitudine in quel periodo)
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 11/07/1899

Emidio De Albentiis (14/11/2015 23:58:27)
Titolo: "Nr. decr. Casio e Casola / Castel di Casio"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Casio e Casola, denominandolo Castel di Casio, è il CCXXXII del 18 giugno 1896 (il nr. del decreto è in cifre romane com'era abitudine in quel periodo)
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 18/06/1896

Emidio De Albentiis (14/11/2015 19:28:41)
Titolo: "Nr. decr. e data Lesignano di Palma/Terenzo"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Lesignano di Palma denominandolo Terenzo, è il 1987 del 30 ottobre 1924. Si vedano, per conferma, le pagine 4347 e 4349 della G.U. n. 290 del 18 dicembre del 1924. Va di conseguenza cambiata, anche nella scheda del comune di Lesignano di Palmia / Terenzo compilata nel Repertorio, la data del provvedimento di variazione (andrà scritto R.D. 1987 del 30/10/1924 e non N.D. del 01/01/1897)
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento N.D. del 01/01/1897

Emidio De Albentiis (14/11/2015 13:41:14)
Titolo: "Nr. decreto Vicomarino/Ziano"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Vicomarino, denominandolo Ziano, è il 5438 del 31 maggio 1888
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 31/05/1888

Emidio De Albentiis (14/11/2015 01:48:48)
Titolo: "Nr. e data decr. Rivalta Trebbia/Gazzola"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Rivalta Trebbia denominandolo Gazzola, è il 6089 del 5 maggio 1889 (e non 1888). Si vedano, per conferma, le pagine 1665 e 1666 della G.U. n. 129 del 31 maggio 1889
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 05/05/1888

Emidio De Albentiis (09/11/2015 12:25:54)
Titolo: "N. decr. S.Tiziano di Goimna/Zoldo Alto"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di San Tiziano di Goimna, denominandolo Zoldo Alto, è il 6755 del 16 marzo 1890
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 16/03/1890

Emidio De Albentiis (09/11/2015 11:51:05)
Titolo: "Nr. decr. Comelico Inferiore/S. Stefano di Cadore"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si mutò nome al comune di Comelico Inferiore, denominandolo Santo Stefano di Cadore, è il 579 del 16 dicembre 1894
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 16/12/1894

Emidio De Albentiis (08/11/2015 10:28:42)
Titolo: "nr. decr. Mure/Salcedo"
Come già in altri casi e sempre sulla base della G.U., segnalo che il numero del decreto con cui si provvide a cambiare denominazione e cedere e ricevere parte dei rispettivi territori dei comuni di Mure e du Salcedo (provincia di Vicenza) è il 6585 del 30 giugno 1889
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 30/06/1889

Enzino (07/11/2015 14:48:03) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Re:Grumello Cremonese ed Uniti"
Ripeto, basta consultare una carta geografica, per accorgersi che non esiste Varfengo, ma esiste Farfengo -------- commento originale del 07/11/2015 08:50:14 -------- E' Grumello con Varfengo Cremonese nel R.D. N. 1024 del 04/12/1862 (cambio nome) e nel Dizionario dei Comuni del Censimento 1861. Anche se è verosimile quanto d

Webmaster (07/11/2015 08:50:14) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Grumello Cremonese ed Uniti"
E' Grumello con Varfengo Cremonese nel R.D. N. 1024 del 04/12/1862 (cambio nome) e nel Dizionario dei Comuni del Censimento 1861. Anche se è verosimile quanto da lei segnalato (pur indicando una fonte che si riferisce ad un periodo precedente: 1810 - 1815), non mi sembra che ci siano elementi sufficienti per variare la denominazione attuale (in ogni caso la segnalazione fornisce un'informazione in più a chi consulta la scheda del comune). Faccio notare che già nel R.D. N. 4119 del 11/12/1867, e nel Dizionario dei Comuni del Censimento 1871, la sua denominazione è diventata Grumello Cremonese: c'è traccia da qualche parte del cambio di denominazione? -------- commento originale del 31/10/2015 18:00:06 -------- Confermo la mia segnalazione, perchè non esiste Varfengo vicino a Grumello
- Comuni dove appare questa segnalazione: 019051 Grumello Cremonese ed Uniti [Lombardia]

Enzino (05/11/2015 16:16:49)
Titolo: "Gorla Maggiore"
1 Maggio 1916 - Costituzione del Comune di Gorla Maggiore Ricostituito il comune di gorla maggiore a seguito del distacco dell'omonima frazione dal comune di Gorla Minore in provincia di milano (LEGGE N. 458 del 16/04/1916) http://www.comuniecitta.it/storico-comune/12078-gorla-maggiore La Regia Gazzetta Ufficiale ha un errore evidente: Gorla Maggiore viene ricostituito il 1 Maggio 1916 e non 1 Maggio 1915
- Comuni dove appare questa segnalazione: 012078 Gorla Maggiore [Lombardia]

Enzino (04/11/2015 15:35:47)
Titolo: "Canneto Pavese"
Il nome originario era Monsù de' Gabbi e non Monsù de' Gobbi come è scritto. Informazione del Comune di Canneto Pavese http://www.comune.cannetopavese.pv.it/storia Le prime citazioni storiche di un borgo a nome "Caneto" risalgono al XII secolo, anche se il suo territorio fa parte di una zona collinare già popolata in remota epoca preistorica da tribù di stirpe ligure. E' un atto di vendita del 9 febbraio 1198 con cui Rolando Agarasca di Figara (oggi Castana) cede ad Ardengo di "Caneto" due pezzi di terra in Figara. Questo è il manoscritto più antico, fino ad ora trovato, in cui venga citato il nome di Canneto. E' certo quindi che un borgo a nome "Caneto" esisteva nella seconda metà del XII secolo. Come gran parte dell'Oltrepò Pavese si trovò sotto i Visconti prima e gli Sforza poi. Passò sotto la denominazione francese, quella spagnola e quella austriaca dal 1713 al 1743, anno in cui, a seguito del trattato di Worms, fu ceduto da Maria Teresa d'Austria a Carlo Emanuele III Re di Sardegna. Canneto - o meglio Caneto - era il nome della parrocchia ma non del Comune che gli derivò invece dalla famiglia Gabbi, nobili pavesi di parte guelfa. Questi tennero, in qualità di signori, Monteacutello de Gabbi - poi ridotto in Montù de Gabbi - dal XIII al XV secolo. Passò in seguito ai Visconti e poi agli Sforza. Nel 1528 fu ceduto ai Valperga una delle famiglie più antiche e potenti del Piemonte e da questi ai Conti Candiani di Pavia. Quello che oggi si presenta come un solo comune, nei secoli addietro era invece un insieme di comunità distinte. Montù de Gabbi (Montuè), Beria, Vigalone, Canneto (inteso come l'odierno nucleo capoluogo del comune) e Monteveneroso erano, ancora nel Settecento, entità autonome. E ciò voleva dire che ognuna di esse aveva le proprie autorità amministrative (i consoli), radunava un proprio Consiglio Generale che prendeva decisioni in totale autonomia. Fu solo verso la fine del Settecento che queste comunità, ritenute troppo piccole per reggersi da sole, vennero unite a Montù de Gabbi. Nel 1783 troviamo rappresentate nel Consiglio di Montù de Gabbi, anche Canneto, Beria e Vigalone ed in seguito Monteveneroso. Il 9 ottobre 1885, in una seduta del Consiglio Comunale, venne proposto al Governo, il cambiamento del nome del comune con la seguente motivazione: " l'unico prodotto delle nostre terre è il vino; esso si consuma nella Lombardia ed è delizia dei Lombardi che lo chiamano per vino de' Caneto. Questo nome per i suoi vini generosi e spumanti è conosciuto non solo in Lombardia ma in parecchie città d'Italia e nell'America. Il nome di Montù de Gabbi non è conosciuto qual produttore di vini generosi e prelibati". La risposta fu affermativa e, con un decreto di Umberto I Re d'Italia, dal 1 gennaio 1886 Montù de Gabbi cambiò ufficialmente la sua denominazione in quella di Canneto Pavese.

Alf_Rix (02/11/2015 15:11:13)
Titolo: "022185 Strigno"
Il comune in oggetto è tra quelli che verranno soppressi il 1° gennaio prossimo, e proprio preparando gli aggiornamenti ho scoperto un'incongruenza: il provvedimento in GU 10 del 14.1.1947 è registrato così: "RICOSTITUITI I COMUNI DI IVANO-FRACENA, SAMONE, SCURELLE, SPERA E VILLA AGNEDO A SEGUITO DEL DISTACCO DEI TERRITORI DAL SOPPRESSO COMUNE DI STRIGNO IN PROVINCIA DI TRENTO" ma, ovviamente, il comune di Strigno NON venne soppresso ! Il testo esatto in G.U. recita: "RICOSTITUZIONE DEI COMUNI DI SCURELLE, SAMONE, SPERA, IVANO-FRACENA E VILLA AGNEDO (TRENTO)." E prosegue: "DETTI COMUNI, PRECEDENTEMENTE AGGREGATI AL COMUNE DI STRIGNO, SONO RICOSTITUITI CON LA CIRCOSCRIZIONE PREESISTENTE ALL'ENTRATA IN VIGORE DEL RD 1508 DEL 7/6/1928."
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento D.L.P. N. 530 del 11/11/1946

Enzino (31/10/2015 18:00:06) Vedi commenti collegati
Titolo: "Grumello Cremonese ed Uniti"
Confermo la mia segnalazione, perchè non esiste Varfengo vicino a Grumello e perchè così è riportato anche nel sito Lombardia Beni Culturali http://www.lombardiabeniculturali.it/istituzioni/schede/4002164/ Comune di Grumello con Farfengo 1810 - 1815 In base al compartimento entrato in vigore dal 1 gennaio 1810, pubblicato in seguito alle concentrazioni dei comuni avvenute in attuazione del decreto 14 luglio 1807, nel comune denominativo di Grumello con Farfengo furono concentrati i comuni di Grumello con Farfengo, Zanengo e Fengo. Il comune aveva una popolazione complessiva di 2957 abitanti (decreto 14 luglio 1807; decreto 4 novembre 1809). ultima modifica: 27/10/2002 [ Valeria Leoni ]

Webmaster (30/10/2015 16:23:04) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Grumello Cremonese ed Uniti"
Da quale fonte ha tratto la sua affermazione? Tenga presente che nei file "Lombardia.xls" ed "elenco_denominazioni_precedenti.xls" dell'ISTAT c'è la denominazione precedente Grumello con Farvengo Cremonese, mentre per Censimenti e Gazzette Ufficiali dell'epoca è Grumello con Varfengo Cremonese (invece per l'Agenzia delle Entrate è Grumello con Farfengo Cremonese). -------- commento originale del 25/10/2015 16:09:56 -------- Segnalo che questo comune nel 1862 il comune assunse la denominazione di Grumello con Farfengo Cremonese e non Grumello con Varfengo Cremonese.

Enzino (25/10/2015 16:09:56) Vedi commenti collegati
Titolo: "Grumello Cremonese ed Uniti"
Segnalo che questo comune nel 1862 il comune assunse la denominazione di Grumello con Farfengo Cremonese e non Grumello con Varfengo Cremonese.
- Comuni dove appare questa segnalazione: 019051 Grumello Cremonese ed Uniti [Lombardia]

Emidio De Albentiis (15/10/2015 22:46:32)
Titolo: "Nr. decr. 2° cambio denom. Paderno d'Adda"
Sempre sulla falsariga di quanto già segnalato per altri Comuni, segnalo che il decreto del 7/1/1886 con cui si autorizzò Paderno Milanese (già Paderno), ad assumere la nuova denominazione di Paderno Dugnano è il 3630. Tale cambio di nome entrò in vigore il 10/2/1886 (Fonte: G.U. 25 del 2 gennaio 1886, pp. 487-488)
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 07/01/1886

Webmaster (09/10/2015 08:59:51) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Re:una domanda su Riva Ligure"
Nessun fastidio nel rispondere! (solo tempo limitato...) In realtà è vero che da una parte (quella che cede territorio) viene chiamata "creazione", mentre dall'altra (quella che riceve) viene chiamata "costituzione": si potrebbe pensare di uniformare le diciture... -------- commento originale del 08/10/2015 00:40:05 -------- ... ho capito la logica per cui in un comune interessato da una seconda Costituzione non ci vuole l'indicazione [creazione], essendo già implicita nella parola Costituzione. Mi scuso del disguido, mi sono autorisposto proprio per evitare il fastidio all'Amministratore di rispondermi. I'm sorry!

Emidio De Albentiis (09/10/2015 01:06:50)
Titolo: "Nr. decr. cambio denomin.Osmate Lentate"
Altro numero decreto: questa volta segnalo che il decreto con cui Lentate Verbano assunse il nome di Osmate Lentate è il 293 del 9 giugno 1892 (fonte, anche in questo caso, la G.U.)
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 09/06/1892

Emidio De Albentiis (09/10/2015 00:17:08)
Titolo: "Nr. decr. nuova denomin. Luino"
Sulla falsariga di quanto già segnalato per altri comuni, segnalo,sulla base documentaria della G.U. (vedi in particolare la pag. 1 della G.U. del 19 febbraio 1889), che il numero del decreto con cui l'11 febbraio 1889 il comune di Luvino assunse la denominazione di Luino è il 5932
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 27/01/1889

Emidio De Albentiis (08/10/2015 15:56:23)
Titolo: "Nr. decreto cambio denomin. Davagna"
Sulla falsariga di quanto già segnalato per altri comuni, segnalo,sulla base documentaria della G.U. (vedi in particolare la pag. 1 della G.U. del 17 aprile 1891), che il numero del decreto con cui il 10 aprile 1891 il comune di Rosso assunse la denominazione di Davagna è il 151
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 26/03/1891

Emidio De Albentiis (08/10/2015 15:47:42)
Titolo: "Nr. decreto cambio denom. Coreglia Ligure"
Sulla falsariga di quanto già segnalato per altri comuni, segnalo,sulla base documentaria della G.U., che il numero del decreto con cui il 1° febbraio 1888 il comune di Coreglia di Fontanabona (già Coreglia) assunse la denominazione di Coreglia Ligure è il 5180
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 19/01/1888

Emidio De Albentiis (08/10/2015 01:17:54)
Titolo: "Nr. decr. cambio den. Arzeno d'Oneglia"
Sulla falsariga di quanto già segnalato per altri comuni, segnalo,sulla base documentaria della G.U., che il numero del decreto con cui il 13 gennaio 1889 il comune di San Bartolomeo ed Arzeno assunse la denominazione di Arzeno d'Oneglia è il 5924
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 13/01/1889

Emidio De Albentiis (08/10/2015 00:40:05) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:una domanda su Riva Ligure"
-------- commento originale del 07/10/2015 12:37:03 -------- Gentile Amministratore solo una domanda su Riva Ligure (IM): ma quando il comune fu costituito nel secondo dopoguerra (il 18 settembre del 1954), grazie alla ce Lo so che è una risposta a me stesso (!), ma, forse un po' tardivamente), ho capito la logica per cui in un comune interessato da una seconda Costituzione non ci vuole l'indicazione [creazione], essendo già implicita nella parola Costituzione. Mi scuso del disguido, mi sono autorisposto proprio per evitare il fastidio all'Amministratore di rispondermi. I'm sorry!

massimo (07/10/2015 18:37:21)
Titolo: "DPR 126/48"
Il suddetto DPR è stato pubblicato sulla GU n.64 del 16-3-1948
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento D.P.R. N. 126 del 22/01/1948

Emidio De Albentiis (07/10/2015 12:37:03) Vedi commenti collegati
Titolo: "una domanda su Riva Ligure"
Gentile Amministratore solo una domanda su Riva Ligure (IM): ma quando il comune fu costituito nel secondo dopoguerra (il 18 settembre del 1954), grazie alla cessazione di Riva Santo Stefano, quella costituzione fu o non fu una creazione ex novo (secondo i perfetti criteri usati nel repertorio)? Se così fosse bisognerebbe aggiungere '[creazione]' dopo 'Riva Ligure (Imperia)'. Grazie della consueta attenzione!

Emidio De Albentiis (07/10/2015 11:23:41)
Titolo: "Ancora su Olivetta San Michele"
Una lettura ancora più attenta della G.U. (n. 79 del 3 aprile 1890) consente di stabilire (vv. pp. 1285-1286) che il decreto 6700 relativo al cambio di denominazione di Olivetta San Michele fu emanato il 16 marzo 1890. Ancora un saluto!
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 16/05/1890

Emidio De Albentiis (07/10/2015 11:16:58)
Titolo: "N. R.D. cambio denominazione Olivetta San Michele"
Gentile amministratore, ancora pet segnalare un numero di R.D.: consultando la il documento originale (G.U.) fin dalle prime righe, si evince che il numero del decreto del 3 aprile 1890 con cui la denominazione di Piena (già Penna) fu modificata in Olivetta San Michele era il numero 6700. Grazie dell'attenzione, un cordiale saluto!
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 16/05/1890

Emidio De Albentiis (05/10/2015 12:22:43)
Titolo: "N. R.D. il cambio denom. Serralunga d'Alba"
Gentile amministratore, consultando la quarta pagina del documento originale (G.U.) si evince che il numero del decreto del 17 luglio 1890 con cui la denominazione di Serralunga Cereseto fu modificata in Serralunga d'Alba era il numero 6999. Grazie dell'attenzione, un cordiale saluto!
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. del 17/07/1890

Alf_Rix (30/09/2015 15:48:31)
Titolo: "Refereendum in Toscana"
Più che una notizia, è un'anticipazione, ma il 29 e 30 novembre prossimi si terrà il referendum per la fusione dei comuni di Cutigliano e Abetone (PT); se passerà, i due comuni si fonderanno il 1° gennaio, non del 2016, ma del 2017.

Enzino (31/08/2015 08:58:11)
Titolo: "San Vincenzo La Costa - Provincia CS"
Scorrendo l'elenco dei Comuni ISTAT, ho appurato che si scrive San Vincenzo La Costa e non San Vincenzo la Costa (come invece si legge nella scheda del Comune)- Ancora complimenti per questo immenso e prezioso lavoro di raccolta e verifica dei dati dei Comuni - Cordiali saluti da Enzino Gaggero

Webmaster (26/08/2015 17:26:41) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re: Ledine - Ragusa Ibla"
Grazie per i complimenti e per le segnalazioni, che per noi sono sempre preziosissime. Le rispondo nel merito: Ledine => giusto! già corretta la provincia iniziale da Udine a Venezia Giulia; Ragusa Ibla => mi risulta che sia cessata in concomitanza con l'istituzione della provincia di Ragusa, per cui si può supporre che non ne abbia mai fatto parte... -------- commento originale del 25/08/2015 10:37:13 -------- Chiedo cortesemente di verificare le seguenti variazioni che ritengo inesatte: - Ledine: alla data di costituzione era in prov. della Venezia Giulia e non di Udine. - Ragusa Ibla: alla data di cessazione era in prov. di Ragusa e non di Siracusa.

CvlPla (25/08/2015 10:37:13) Vedi commenti collegati
Chiedo cortesemente di verificare le seguenti variazioni che ritengo inesatte: - Ledine: alla data di costituzione era in prov. della Venezia Giulia e non di Udine. - Ragusa Ibla: alla data di cessazione era in prov. di Ragusa e non di Siracusa. Grazie e complimenti per lo splendido sito.

Enzino (22/08/2015 10:16:24) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Re:Variazioni date."
Grazie per la sollecita precisazione e correggerò il mio data base ove ho inserito anche le coordinate geografiche. Quando sarà completato (tra 2 mesi), sarà a disposizione vostra e sul sito www.ac-ilsestante.it - Buon fine settimana da Enzino Gaggero -------- commento originale del 21/08/2015 19:55:19 -------- In effetti ultimamente è stato eseguito un lavoro di rettifica delle date di efficacia dei provvedimenti amministrativi, soprattutto nei casi in cui l'ISTAT non

Webmaster (21/08/2015 19:55:19) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Variazioni date."
In effetti ultimamente è stato eseguito un lavoro di rettifica delle date di efficacia dei provvedimenti amministrativi, soprattutto nei casi in cui l'ISTAT non indicava la Gazzetta Ufficiale (come nel caso da lei segnalato di Vezzano Ligure). Oltre ad indicare la data che si evince dalla Gazzetta Ufficiale corrispondente, generalmente è stato anche aggiunto nel documento un link per la sua consultazione online. -------- commento originale del 18/08/2015 15:24:14 -------- Ho notato che sono cambiate alcune date, rispetto ad una precedente versione della Storia dei Comuni. Esempio in Provincia di La Spezia:

Enzino (18/08/2015 15:24:14) Vedi commenti collegati
Titolo: "Variazioni date."
Ho notato che sono cambiate alcune date, rispetto ad una precedente versione della Storia dei Comuni. Esempio in Provincia di La Spezia: Nella precedente versione si poteva leggere che Vezzano era diventato Vezzano Ligure il 23/04/1863 (ovvero 15 giorni dopo la Gazzetta Ufficiale del 08/04/1863) Nella attuale versione si legge che Vezzano è diventato Vezzano Ligure il 31/05/1863 (identico è il riferimento al Provvedimento di Variazione R.D. N. 1234 del 08/04/1863). Chiedo, cortesemente, qual'è la data reale. Cordiali saluti da Enzino Gaggero

Webmaster (19/05/2015 21:42:51)
Titolo: "101021 San Nicola dell'Alto (KR)"
Il cambio di denominazione da San Nicola del 1863, che l'ISTAT dichiara di trovarsi nel R.D. N. 1426 del 28/06/1863, in realtà non è presente in quel documento.
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento ??? del 13/07/1863

massimo (10/03/2015 16:45:08)
Titolo: "R.D. N. 1499 del 25/09/1940"
Il R.D. N. 1499 del 25/09/1940 è stato pubblicato sulla GU n.261 del 8-11-1940
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. N. 1499 del 25/09/1940

Webmaster (10/03/2015 16:34:33)
Titolo: "D. CONS. VAL D'AOSTA del 30/04/1946"
In realtà questo provvedimento, che il SISTAT considera singolarmente, è composto da 6 provvedimenti distinti (dal n. 1395 al n. 1400), pubblicati su 2 Gazzette diverse. Per gestire la diversa data di efficacia delle 2 pubblicazioni, è necessario come minimo mostrare separatamente il provvedimento (n. 1398) collegato alla prima GU.
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento D. CONS. VAL D'AOSTA del 30/04/1946, vedi documento D. CONS. VAL D'AOSTA N. 1398 del 30/04/1946

Webmaster (09/03/2015 22:12:28)
Titolo: "D. CONS. VAL D'AOSTA del 10/03/1946"
In realtà questo provvedimento, che il SISTAT considera singolarmente, è composto da 8 provvedimenti distinti (dal n. 1093 al n. 1100), pubblicati su 2 Gazzette diverse. Per gestire la diversa data di efficacia delle 2 pubblicazioni, è necessario come minimo mostrare separatamente i 3 provvedimenti (nn. 1093, 1094 e 1095) collegati alla prima GU.
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento D. CONS. VAL D'AOSTA del 10/03/1946, vedi documento D. CONS. VAL D'AOSTA N. 1093 del 10/03/1946, vedi documento D. CONS. VAL D'AOSTA N. 1094 del 10/03/1946, vedi documento D. CONS. VAL D'AOSTA N. 1095 del 10/03/1946

massimo (06/03/2015 21:23:26)
Titolo: "Comune di Bovisio Masciago"
Il D.L.P. N. 657 del 16/06/1947 è stato pubblicato sulla GU n.167 del 24-7-1947
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento D.L.P. N. 657 del 16/06/1947

Alf_Rix (23/02/2015 14:35:45)
Titolo: "Cambio di denominazione di Castellinaldo (004051)"
Conla deliberazione del Consiglio Regionale del Piemonte n° 35-43708 del 29/12/2014, pubblicata sul BUR n° 2 del 15/1/2015, si è autorizzato il cambio di denominazione del comune di Castellinaldo in provincia di Cuneo in "Castellinaldo d'Alba". http://www.regione.piemonte.it/governo/bollettino/abbonati/2015/02/attach/dcr35.pdf Contestualmente l'ISTAT ha retroattivamente codificato la precedente denominazione col codice 004566

massimo (20/02/2015 15:29:11)
Titolo: "Nuovo Comune - La Valletta Brianza (LC)"
Il 30 gennaio 2015 è stato istituito il comune di La Valletta Brianza, in provincia di Lecco, mediante la fusione dei comuni contigui di Perego e di Rovagnate. Lo ha sancito la Legge Regionale 27 gennaio 2015, n.1 pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia n.5, suppl. del 29 gennaio 2015. Codice istat: 097092 Codice catastale: M348

Alf_Rix (19/02/2015 14:58:53) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Re:Re:Comune di Mappano (TO)"
Ancora niente di fatto per Mappano Comune. L'udienza del Tar che doveva tenersi oggi, giovedì 19 febbraio, e che avrebbe potuto mettere la parola fine all'annosa storia della frazione divisa in tre, che vuole diventare Comune, è stata infatti rimandata al 15 ottobre prossimo, su richiesta di entrambe le parti in gioco (Comune di Settimo e Regione Piemonte)... -------- commento originale del 11/02/2015 11:49:45 -------- Il TAR del Piemonte ha fissato per il prossimo 19 l'udienza sul ricorso presentato dalla città di Settimo Torinese, avverso alla costituzione del Comune. Sapre

Alf_Rix (11/02/2015 11:49:45) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Re:Comune di Mappano (TO)"
Il TAR del Piemonte ha fissato per il prossimo 19 l'udienza sul ricorso presentato dalla città di Settimo Torinese, avverso alla costituzione del Comune. Sapremo così, si spera definitivamente, se il comune "esiste" oppure no ... -------- commento originale del 16/01/2015 21:28:51 -------- AGGIORNAMENTO sull'istituzione del Comune di Mappano: nella sentenza N. 171 dell'11 giugno 2014, la Corte Costituzionale ha dichiarato non fondate le questioni
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento L.R. N. 1 del 25/01/2013

massimo (09/02/2015 22:03:29)
Titolo: "Massino Visconti (NO)"
Il R.D. 30 novembre 1942, n. 1883 è stato pubblicato sulla G.U. n. 161 del 14 luglio 1943.
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. N. 1883 del 30/11/1942

Webmaster (17/01/2015 12:15:32)
Titolo: "Aggiornamento dati a Gennaio 2015"
Il SISTAT ha aggiornato al 15/12/2014 la consultazione dei singoli dati, ma ha lasciato aggiornate al 30/04/2013 le tabelle Excel su cui si basa il nostro sito, per cui non è stato possibile eseguire un aggiornamento completo. In pratica, siamo potuti intervenire solo manualmente su singoli casi, e non automaticamente sull'insieme dei dati... In definitiva, abbiamo utilizzato i file che l'ISTAT pubblica ogni 6 mesi (ultimo aggiornamento il 30/12/2014) per inserire le novità più recenti, e per il resto confidiamo sempre nelle vostre preziosissime segnalazioni...

Webmaster (16/01/2015 21:28:51) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Comune di Mappano (TO)"
AGGIORNAMENTO sull'istituzione del Comune di Mappano: nella sentenza N. 171 dell'11 giugno 2014, la Corte Costituzionale ha dichiarato non fondate le questioni di legittimità costituzionale sollevate dal Tar. -------- commento originale del 06/12/2013 14:39:48 -------- (...) Peccato che il TAR del Piemonte, il 18/4/13, abbia congelato l'efficacia della legge e rimesso la pratica alla C.Cost. Non credo che si possa ritenere esistente il comune.
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento L.R. N. 1 del 25/01/2013

massimo (15/01/2015 20:42:00)
Titolo: "nuovi comuni 2015"
Dal 1º gennaio 2015 sono istituti i seguenti Comuni: - Valvasone Arzene (PN) - codice Istat 093053 - codice catastale M346 - soppressione dei comuni di Arzene e Valvasone - Sillano Giuncugnano (LU) - codice Istat 046037 - codice catastale M347 - soppressione dei comuni di Giuncugnano e Sillano - Predaia (TN) - codice Istat 022230 - codice catastale M344 - soppressione dei comuni di Coredo, Smarano, Taio, Tres e Vervò - San Lorenzo Dorsino (TN) - codice Istat 022231 - codice catastale M345 - soppressione dei comuni di Dorsino e San Lorenzo in Banale - Valdaone (TN) - codice Istat 022232 - codice catastale M343 - soppressione dei comuni di Bersone, Daone e Praso

massimo (15/01/2015 20:32:28)
Titolo: "Provincia di Taranto"
il D.P.R. che modifica il nome della provincia dello Jonio in provincia di Taranto è il n. 543 (NON il 542) del 28 aprile 1951, pubblicato sulla GU n.163 del 19-7-1951.
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento D.P.R. N. 542 del 28/04/1951

Webmaster (10/01/2015 00:24:59) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Re:001292 Venaria Reale"
Confermo la supposizione! Nella nota del Prefetto di Torino del 1987 si legge: "il decreto del Capo della Provincia di Torino n. 25079 in data 20.12.1943, con cui venne assunta la denominazione di "Venaria", deve considerarsi inesistente e quindi privo di efficacia giuridica in virtù delle disposizioni contenute nell'art. 1 del D.L.L. 5 ottobre 1944, n. 249, che ha dichiarato la nullità degli atti amministrativi emanati dagli organi della sedicente Repubblica di Salò". -------- commento originale del 22/12/2013 00:07:02 -------- (...) In alternativa il cambio di denominazione potrebbe essere stato fatto da chi all'epoca controllava di fatto la zona dopo l'8 settempbre del 1943 ma ritengo che gli atti emessi da quella amministrazione siano stati dichiarati illeggitimi.
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento Decr. Capo Prov. Torino N. 25079 del 20/12/1943

Webmaster (19/12/2014 21:05:21)
Titolo: "Trevenzuolo e Nogarole Rocca (VR)"
Come comunicatomi via mail, devono essere invertiti tra loro i comuni del trasferimento della frazione Salette (VR) del 1929. Infatti, diversamente da quanto indicato dall'ISTAT, il R.D. N. 603 del 21/03/1929, pubblicato sulla G.U. N. 104 del 03/05/1929, recita: "Distacco della località Salette dal comune di Trevenzuolo ed aggregazione di essa al comune di Nogarole Rocca".
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. N. 603 del 21/03/1929

massimo (13/12/2014 22:10:50)
Titolo: "D.L.P. N. 610 del 06/05/1947"
Il DECRETO LEGISLATIVO DEL CAPO PROVVISORIO DELLO STATO 6 maggio 1947, n. 610 è stato pubblicato sulla GU n.158 del 14-7-1947.
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento D.L.P. N. 610 del 06/05/1947

massimo (23/11/2014 18:28:54)
Titolo: "Isola d'Ischia"
Il DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 21 agosto 1945, n. 556 è stato pubblicato sulla GU n.114 del 22-9-1945.
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento D.L.L. N. 556 del 21/08/1945

Isartor (01/11/2014 01:54:55) Vedi commenti collegati
Titolo: "R.D. n. 800 del 29-3-1923 su Venezia Giulia - S2"
->SEGUE Potrebbe esserci stato un cambio di denominazione dopo il R.D. del 1931.

Isartor (01/11/2014 01:53:25) Vedi commenti collegati
Titolo: "R.D. n. 800 del 29-3-1923 su Venezia Giulia - SINT"
Ho fatto sulla Venezia Giulia una spunta simile a quella fatta sulla Venezia Tridentina. Ho trovato questo: 1) Santo Spirito della Bainsizza è indicato (pos 172) come Santo Spirito della Bansizza. Mi sembra un errore di stampa 2) Battaglia della Bainsizza è indicato (pos 166) come Battaglia della Bansizza. Mi sembra un errore di stampa 3) Pocrai del Piro è indicato (pos 186) come Podicrai del Piro. Mi sembra un errore di stampa 4) Verteneglio (pos 63) è indicato come Vartenegli. Mi sembra un errore di stampa 5) Roditti (pos 10): il cambio di denominazione da Rodic a Roditti contrasta con il fatto che nel precedente R.D. 53/1923 è già utilizato RODITTI 6) Aiello del Friuli (pos 234): il R.D. 800/23 lo chiama Aiello (e basta) e cosi anche il R.D. 648 del 1931. --> SEGUE
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. N. 800 del 29/03/1923

Isartor (26/10/2014 18:41:58) Vedi commenti collegati
Titolo: "R.D. 800/23 SU VENEZIA TRIDENTINA - SINTESI 4"
VARIE 10) Pera: il R.D. n. 800 del 29-03-1923 lo chiama PERA (Posizione 358); il R.D. n. 1128 del 17/06/1926 lo chiama PERRA; la L.R. n. 14 del 19/04/1952 lo chiama PERA La mia interpretazione è che il R.D. del 1926 contenga un errore di ortografia e che il nome corretto sia PERA 11) Sciaves: nel R.D. n. 800 del 29-03-1923 è scritto SABES. Ritengo sia un errore di stampa. 12) Malles: il cambio di denominazione da Malles a Mallas non ha riscontro nel R.D. n. 800 del 29-03-1923 ed quindi da ritenersi errato. 13) Taio: nel R.D. n. 800 del 29-03-1923 è scritto TAJO. 14) San Valentino al Brennero: Cambia denominazione da San Valentino al Brennero in Brennero con il R.D. n. 800 del 29-03-1923. (quindi il numero complessivo dei comuni che cambiano nome con in r.d. 800 rimane invariato)

Isartor (26/10/2014 18:39:47) Vedi commenti collegati
Titolo: "R.D. 800/23 SU VENEZIA TRIDENTINA - SINTESI 3"
CAMBI DENOMINAZIONE "IMPLICITI" 7) Canale San Bovo: il R.D. n. 800 del 29/03/1923 lo chiama CANALE SAN BOVO (posizione 241). Non mi risulta un cambio di denominazione in CANAL SAN BOVO che nei fatti c'è stato dopo il 1953. Molto probabilmente il cambio è avvenuto nell'uso senza intervento legislativo. 8) Borgo Valsugana: il R.D. n. 800 del 29/03/1923 lo chiama BORGO; il R.D. n. 839 del 29/03/1928 lo chiama BORGO; il D.L.P. n. 535 del 11/11/1946 lo chiama BORGO. Cambio di denominazione dopo il 1948 da BORGO a BORGO VALSUGANA. Molto probabilmente il cambio è avvenuto nell'uso senza intervento legislativo. 9) San Lorenzo in Banale: Cambio di denominazione tra il 1923 e il 1928 da SAN LORENZO DI BANALE a SAN LORENZO IN BANALE. Molto probabilmente il cambio è avvenuto nell'uso senza intervento legislativo.

Isartor (26/10/2014 18:38:47) Vedi commenti collegati
Titolo: "R.D. 800/23 SU VENEZIA TRIDENTINA - SINTESI 2"
NOMI ERRATI 5) Sclemo: il R.D. n. 800 del 29/03/1923 lo chiama SCLEMO; il R.D. n. 230 del 09/02/1928 lo chiama SCLEMO. La denominazione SCELMO è errata. 6) Vigo: il R.D. n. 800 del 29/03/1923 lo chiama VIGO (posizione 293); il R.D. n. 2604 del 11/10/1928 lo chiama VIGO. La denominazione VIGO D'AUNANIA è errata. SEGUE

Isartor (26/10/2014 18:37:49) Vedi commenti collegati
Titolo: "R.D. 800/23 SU VENEZIA TRIDENTINA - SINTESI 1"
Provo a riassumere cosa è emerso dall'analisi del R.D. n. 800 del 29-3-1923 con riferimento alla Venezia Tridentina: NOMI ERRATI 1) Celadizzo: il R.D. n. 800 del 29/03/1923 lo chiama CELADIZZO; il R.D. n. 1686 del 28/06/1928 lo chiama CELADIZZO. La Denominazione CELLEDIZZO è errata 2) Faogna: il R.D. n. 800 del 29/03/1923 lo chiama FAOGNA (posizione 376) il R.D. n. 1173 del 06/05/1928 lo chiama FAOGNA. La denominazione FAVOGNA DI SOTTO è errata. 3) Gardolo: il R.D. n. 800 del 29/03/1923 lo chiama GARDOLO; il R.D. n. 1798 del 16/09/1926 lo chiama GARDOLO. La denominazione GARDOLO IN PIANO è errata. 4) Prato in Venosta: il R.D. N. 800 DEL 29/03/1923 lo chiama PRATO IN VENOSTA il R.D. n. 564 del 14/03/1929 lo chiama PRATO IN VENOSTA. La denominazione PRATO DI VENOSTA è errata. SEGUE
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. N. 800 del 29/03/1923

Isartor (26/10/2014 16:44:43) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Re:022166 San Lorenzo in Banale (Trento)"
...mentre la L.R. n. 18 del 07/07/1954 lo chiama SAN LORENZO IN BANALE. La mia interpretazione è che bisogna ipotizzare un cambio di denominazione tra il 1923 e il 1928 da SAN LORENZO DI BANALE a SAN LORENZO IN BANALE e ritenere che la decisione della Commissione contenga un errore. che ne pensate? -------- commento originale del 26/10/2014 10:03:37 -------- il caso si complica: ho trovato una Decisione della Commissione Europea del 2008 in cui viene chiamato SAN LORENZO DI BANALE -------- commento originale del

Isartor (26/10/2014 16:26:22)
Titolo: "022884 Perra (Trento)"
il R.D. n. 800 del 29-03-1923 lo chiama PERA (Posizione 358) il R.D. n. 1128 del 17/06/1926 lo chiama PERRA la L.R. n. 14 del 19/04/1952 lo chiama PERA La mia interpretazione è che il R.D. del 1926 contenga un errore di ortografia e che il nome corretto sia PERA

Isartor (26/10/2014 13:35:30)
Titolo: "021868 Prato di Venosta/Prad (Bolzano/Bozen)"
il R.D. N. 800 DEL 29-03-1923 lo chiama PRATO IN VENOSTA il R.D. n. 564 del 14/03/1929 lo chiama PRATO IN VENOSTA

Isartor (26/10/2014 13:24:21)
Titolo: "021894 Sciaves/Schabs (Bolzano/Bozen)"
Il R.D. n. 800 del 29-03-1923 lo chiama SABES (posizione 467) Sarei portato a ritenerlo un errore di stampa ma questa è una mia interpretazione

Isartor (26/10/2014 12:43:39)
Titolo: "021843 Mallas/Mals (Bolzano/Bozen)"
il R.D. n. 800 del 29-03-1923 lo chiama MALLES il R.D. n. 2507 del 11/12/1927 lo chiama MALLES
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. N. 2507 del 11/12/1927

Isartor (26/10/2014 12:12:15)
Titolo: "021826 Favogna di Sotto/Unterfennberg (Bolzano/Boz"
il R.D. n. 800 del 29-03-1923 lo chiama FAOGNA (posizione 376) il R.D. n. 1173 del 06/05/1928 lo chiama FAOGNA

Isartor (26/10/2014 11:43:33)
Titolo: "022022 Borgo Valsugana (Trento)"
il R.D. n. 800 del 29-03-1923 lo chiama BORGO il R.D. n. 839 del 29/03/1928 lo chiama BORGO il D.L.P. n. 535 del 11/11/1946 lo chiama BORGO

Isartor (26/10/2014 11:24:31)
Titolo: "022938 Vigo d'Anaunia (Trento)"
il R.D. n. 800 del 29-3-1923 lo chiama VIGO (posizione 293) il R.D. n. 2604 del 11/10/1928 lo chiama VIGO

Isartor (26/10/2014 10:52:09)
Titolo: "022186 Taio (Trento)"
il R.D. n. 800 del 29-03-1923 lo chiama TAJO il R.D. n. 2977 del 29/11/1928 lo chiama TAIO

Isartor (26/10/2014 10:33:07)
Titolo: "022912 Scelmo (Trento)"
il R.D. n. 800 del 29-03-1923 lo chiama SCLEMO il R.D. n. 230 del 09/02/1928 lo chiama SCLEMO

Isartor (26/10/2014 10:03:37) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:022166 San Lorenzo in Banale (Trento)"
il caso si complica: ho trovato una Decisione della Commissione Europea del 2008 in cui viene chiamato SAN LORENZO DI BANALE -------- commento originale del 26/10/2014 00:23:37 -------- Il R.D. n. 800 del 19-03-1923 Lo chiama SAN LORENZO DI BANALE il R.D. n. 2508 del 15/12/1927 lo chiama SAN LORENZO IN BANALE non risulta un cambio di denomi

Isartor (26/10/2014 00:23:37) Vedi commenti collegati
Titolo: "022166 San Lorenzo in Banale (Trento)"
Il R.D. n. 800 del 19-03-1923 Lo chiama SAN LORENZO DI BANALE il R.D. n. 2508 del 15/12/1927 lo chiama SAN LORENZO IN BANALE non risulta un cambio di denominazione

Isartor (26/10/2014 00:13:55)
Titolo: "022844 Gardolo al Piano (Trento)"
il R.D. n. 800 del 29/03/1923 lo chiama GARDOLO il R.D. n. 1798 del 16/09/1926 lo chiama GARDOLO

Isartor (25/10/2014 23:42:19)
Titolo: "022814 Celledizzo (Trento)"
il R.D. n. 800 del 29/03/1923 lo chiama CELADIZZO il R.D. n. 1686 del 28/06/1928 lo chiama CELADIZZO

Isartor (25/10/2014 23:23:10)
Titolo: "022038 Canal San Bovo (Trento)"
il R.D. n. 800 del 29/03/1923 lo chiama CANALE SAN BOVO (posizione 241). Non mi risulta un cambio di denominazione in CANAL SAN BOVO

Isartor (25/10/2014 14:07:05)
Titolo: "021582 Villa d'Uta/Uttenhein (Venezia Tridentina)"
la grafia tedesca è errata: la grafia corretta è Uttenheim
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. N. 949 del 15/04/1928

Isartor (20/10/2014 13:02:04) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:021890 San Valentino al Brennero/Brenner (I378)"
Mia opinione: in linea di principio mi pare che al cambio di denominazione debba corrispondere un cambio di codice ISTAT, mentre il codcat non dovrebbe cambiare (anche se ci sono alcune eccezioni in questo senso) -------- commento originale del 18/10/2014 19:10:23 -------- Ho scoperto che San Valentino al Brennero diventa Brennero con il RD 800 del 29/03/1923: secondo voi continua fino alla cessazione ad avere il codISTAT 021890 e

Webmaster (18/10/2014 19:10:23) Vedi commenti collegati
Titolo: "021890 San Valentino al Brennero/Brenner (I378)"
Ho scoperto che San Valentino al Brennero diventa Brennero con il RD 800 del 29/03/1923: secondo voi continua fino alla cessazione ad avere il codISTAT 021890 ed il codCat I378 ? (tenere presente che successivamente Brennero avrà codISTAT 021010 e codCat B145)
- Comuni dove appare questa segnalazione: 021890 Brennero/Brenner [Trentino]

Emidio De Albentiis (16/10/2014 20:35:03)
Titolo: "nome originario di Siziano (Pavia)"
Segnalo che il nome originario di Siziano era Gnignano (e non Guignano); quando il paese cambiò nome (nel 1863), l'originaria sede comunale di Gnignano divenne frazione del comune di Siziano. Notizie sulla località di Gnignano sono facilmente reperibili in rete
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento R.D. N. 1425 del 26/07/1863

Emidio De Albentiis (16/10/2014 20:28:29) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Re:Esatta grafia di Leinì"
Concordo, sono stato troppo precipitoso, anche se la questione è resa veramente complicata dalla pronuncia diffusa con l'i finale accentata; la grafia esatta ed ufficiale, anche in base ad un decreto del 2009 del Ministro dell'Interno ricordato nella voce di Wikipedia da Lei citata, attesta che la grafia corretta del comune è Leini, senza accento sulla i -------- commento originale del 13/10/2014 17:56:41 -------- Su Wikipedia c'è la storia del nome ( http://it.wikipedia.org/wiki/Leini#Da_Leyn.C3.AC_a_Leini ) che conferma la grafia Leini senza accento: ci può dire da che

Alf_Rix (15/10/2014 11:53:16)
Titolo: "Segnalazione sul sito della Gazzetta Ufficiale"
Per evitare che succeda ad altri quello che è capitato a me, ovvero l'impossibilità di consultare le GU del sito Au.G.U.Sto, segnalo che l'URL corretta è adesso http://augusto.agid.gov.it. Col vecchio indirizzo, la licenza di FlexPaper necessaria alla visualizzazione risulta scaduta ...

Webmaster (13/10/2014 18:03:35) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Svista nel comune cessato di Caselle d'Ozzero"
E' Caselle d'Ozero nel RD 990 del 16/11/1862 (cambio nome), nel Dizionario dei Comuni del Censimento 1861 e nel RD 5722 del 09/06/1870 (cessazione). Anche se è verosimile che il nome del comune avesse invece 2 zeta, non mi sembra che ci siano elementi sufficienti per variare la denominazione stabilita dall'ISTAT (in ogni caso la segnalazione fornisce un'informazione in più a chi consulta la scheda del comune). -------- commento originale del 09/10/2014 01:13:26 -------- Segnalo un errore nell'esatta grafia del comune cessato di Caselle d'Ozzero (provincia di Milano): l'errore è avere scritto il nome della seconda parte del comu

Webmaster (13/10/2014 17:56:41) Vedi commenti collegati
Titolo: "Re:Esatta grafia di Leinì"
Su Wikipedia c'è la storia del nome ( http://it.wikipedia.org/wiki/Leini#Da_Leyn.C3.AC_a_Leini ) che conferma la grafia Leini senza accento: ci può dire da che fonti ha tratto la sua segnalazione? Grazie -------- commento originale del 16/09/2014 18:28:52 -------- Segnalo che l'esatta grafia di Leinì è con l'accento sull'ultima i. La grafia Leini (senza l'ultima i accentata) è errata

Isartor (12/10/2014 11:56:39) Vedi commenti collegati
Titolo: "R.D. N. 22 del 19 Gennaio 1922"
Ho notato che hai "decifrato" il primo comma di questo decreto molto oscuro. Complimenti! Volevo dire che ho fatto una specie di "prova del nove" con il Gemeinde Lexikon che riassume i dati dell'ultimo censimento austriaco e conferma in pieno l'interpretazione fornita. Ciao -------- commento originale del 16/04/2014 08:54:10 -------- conoscevate il R.D. N. 22 del 19 Gennaio 1922 pubblicato in G.U. N. 27 del 02/02/1922? il comma 2 è chiaro: Viene staccato dal comune locale di Canfanaro il

Isartor (11/10/2014 10:30:38)
Titolo: "SAN ROCCO LIGANI (Venezia Giulia)"
San Rocco Ligani ha un codice catastale: è I141. http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:5Ks3RS9zjmIJ:https://noipa.mef.gov.it/documents/10179/20840868/Elenco%2520comuni.txt%3Fversion%3D1.9%26t%3D1390846367172+&cd=5&hl=it&ct=clnk&gl=it
- Comuni dove appare questa segnalazione: 801799 San Rocco-Ligani [Ex Yugoslavia]

Emidio De Albentiis (10/10/2014 18:20:45)
Titolo: "Viganò Certosino (primo nome errato)"
Scusandomi per la mia... pignoleria, volevo segnalare che la prima parte del nome del comune cessato di Viganò Certosino è errata. Il nome esatto è Vigano, senza l'accento sullo o

Isartor (10/10/2014 08:39:41)
Titolo: "Valsantamarina (FM)"
Volevo segnalare che la denominazione dal 1929 al 1941 era "Moschiena" e non "Moschie" (cf. decreti)

Emidio De Albentiis (09/10/2014 01:13:26) Vedi commenti collegati
Titolo: "Svista nel comune cessato di Caselle d'Ozzero"
Segnalo un errore nell'esatta grafia del comune cessato di Caselle d'Ozzero (provincia di Milano): l'errore è avere scritto il nome della seconda parte del comune con una sola zeta ('Ozero'); la grafia corretta è Ozzero, con due zeta
- Comuni dove appare questa segnalazione: 015831 Caselle d'Ozero [Lombardia]

Emidio De Albentiis (08/10/2014 00:18:06)
Titolo: "Piccola svista in Albaredo per San Marco"
Segnalo che nella pagina con i cambi di denominazione e di area territoriali dell'odierno comune di Albaredo per San Marco (provincia di Sondrio), il comune, quando ancora non aveva ricevuto la specificazione 'per San Marco',è erroneamente indicato con il nome di Alboredo (mai esistito) in luogo della forma corretta Albaredo. In pratica, da questo inesistente nome di Alboredo va sostituita la prima vocale o, errata, con la corretta vocale a.

Isartor (07/10/2014 00:05:12)
Titolo: "Soriano Calabro - Sorianello (VV)"
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 14 agosto 1964, n. 734 Distacco della borgata "Collina degli Angeli" dal comune di Sorianello con aggregazione al comune di Soriano Calabro (Catanzaro). (GU n.230 del 18-9-1964 )

Isartor (05/10/2014 15:07:36) Vedi commenti collegati
Titolo: "Resia (UD) - Lusevera (UD)"
la frazione Uccea è stata staccata dal comune di Resia e aggregata a quello di Lusevera con DPR 18-2-1969 pubblicato su GU 15-04-1969 e entrato in vigore il 30-4-1969.
- Documenti dove appare questa segnalazione: vedi documento D.P.R. N. 117 del 18/02/1969

<< (Commenti da 201 a 300 su un totale di 609) >>